GIovedì 29 luglio, alle ore 11.30, attraverso la piattaforma ZOOM, si terrà la presentazione ufficiale del progetto Intesa "Innovazione nelle tecnologie a sostegno di uno sviluppo sostenibile dell'agroindustria", un progetto cofinanziato dal FESR nell'ambito del programma ENI di cooperazione transfrontaliera Italia-Tunisia e portato avanti in Sicilia dai partner So.Sv.I, CREA Bagheria e Moncada OP. Il capofila del progetto è l’UTAP, insieme a ENIS e IIT in Tunisia.

Interverranno al webinar l’ingegnere Giovanni Iacono per So.Sv.I., il Dott. Salvatore Moncada per OP Moncada e il Dott. Giovanni Gugliuzza per il Crea di Bagheria, per spiegare le modalità di svolgimento del progetto in generale e in particolare del progetto pilota che sarà realizzato ad Ispica; interverranno anche il Comune di Ispica, il Comune di Scicli, e l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Ragusa.

IN COSA CONSISTE IL PROGETTO INTESA

Il progetto INTESA mira ad analizzare un approccio alla gestione del ciclo di vita delle coltivazioni protette che include diversi tipi di azioni:

  • Tecnologie di risparmio idrico per regioni mediterranee aride e semi-aride
  • Azioni di riduzione dei rifiuti
  • Misure di efficienza energetica
  • Riduzione di pesticidi
  • Protezione dei suoli dal consumo e dallo sfruttamento di sostanze chimiche
Il risultato atteso è lo sviluppo di un protocollo di produzione sostenibile per colture protette utilizzando un sistema di coltivazione fuori suolo a ciclo chiuso che sia condiviso dai partner per la sostenibilità dell'area mediterranea. La strategia del progetto si basa sull'idea che un'agricoltura sostenibile e a basso costo possa essere sviluppata anche attraverso le coltivazioni in serra.

L’IMPIANTO PILOTA A ISPICA

L’impianto pilota che sarà realizzato a Ispica presso l’OP Moncada, sarà messo sotto osservazione e testato attraverso un processo di analisi e verifica sia da un punto di vista scientifico che da un punto di vista di impatto sociale ed economico attraverso un Living Lab a cui potranno partecipare tutti gli attori della filiera.

È possibile registrarsi al webinar a questo link: https://forms.gle/s75mdpNCdLFpqBeu8

La partecipazione all’evento produrrà 0,25 CFP per i Dottori Agronomi e i Dottori Forestali

SCARICA il programma dei webinar